FIRST STEP

Per circa 552’400 entusiasti spettatori in tutto il mondo non è più un segreto: il Palazzo del Parlamento svizzero può volare. E non è tutto. È diventato il globo terrestre, la base di lancio di Cape Canaveral, la superficie lunare e una piscina di addestramento alla subacquea per astronauti. Si è trasformato in una tela per raccontarci l’incredibile storia di questi leggendari primi passi. E ha riportato a casa i tre astronauti sani e salvi.

Neil Armstrong, Edwin «Buzz» Aldrin e Michael Collins si sono preparati e allenati meticolosamente prima del lancio della loro spedizione sulla luna cinquant’anni fa. L’unica cosa di cui non dovevano preoccuparsi erano le condizioni meteorologiche. Sulla luna, infatti, non esistono. Per crearsi hanno bisogno di atmosfera. E la luna non ne possiede. Non si formano nuvole, il vento non soffia e non piove mai.

Eppure, durante le prime settimane di questo evento che celebrava l’anniversario di questa impresa straordinaria ne è in caduta in abbondanza. E che freddo faceva! Nessuna traccia del tardo autunno dorato del 2018, anno in cui ci venne a trovare il Piccolo Principe. Sì, il tempo mi ha preoccupato un po’.

Poi è arrivato novembre che ha portato giorni secchi con temperature quasi miti… e nelle ultime tre giornate del “Rendez-vous Bundesplatz” 112’000 persone hanno affollato la Piazza Federale. Solo nella serata di chiusura hanno assistito ai tre spettacoli ben 49’000 spettatori.

Per la realizzazione di FIRST STEP ho ingaggiato Lichttapete, il collettivo di light art con sede a Vienna. Ed è stata una scelta azzeccatissima.

Ho conosciuto gli artisti attraverso le loro opere multimediali e figurative, in particolare all’Opernhaus di Zurigo, al Kunsthistorisches Museum di Vienna e al Palazzo Imperiale di Innsbruck. Padroneggiando l’arte di cambiare gli scenari virtuali, il collettivo di light art ha incantato il Bundeshaus. E ha estasiato il pubblico. La nona edizione del Rendez-vous Bundesplatz ha aperto un nuovo capitolo.

Per la realizzazione tecnica ci siamo affidati ad Auviso con sede a Kriens che, come l’anno scorso, si è contraddistinto per le competenze eccellenti, il talento per l’improvvisazione e la positività. Grazie di cuore!

Desidero ringraziare calorosamente anche il nostro partner mediatico Radio Energy, che ha largamente contribuito all’affluenza del pubblico entusiasta riunitosi presso la Piazza Federale. Il ringraziamento più sentito va ai miei partner: senza il loro sostegno finanziario Rendez-vous Bundesplatz non esisterebbe, a partire dal Percento Culturale Migros che ci ha supportato per il nono anno come Presenting Partner.

Un grandissimo grazie anche a tutti gli altri sponsor: la città di Berna, l’Assemblea federale, Bern Welcome (Bern Hotels, Gastro Stadt Bern und Umgebung, BernCity), BEKB, Fondazione Cerebral, Gesellschaft zu Mittellöwen Bern, Bern Parking, Bellevue Palace Bern, Hotel Bären, Securitas, The Bristol, Uni Bern, Samariterverein Bern-Mitte e la promotrice: Stiftung Vinetum.

Infine, ringrazio di cuore l’intero team. È stata, ancora una volta, una collaborazione entusiasmante.

Il viaggio continua. Il prossimo spettacolo è già in preparazione. Sarà la decima edizione. E quindi un momento molto speciale e memorabile.

Starlight Events GmbH

Brigitte Roux